30 Ottobre 2020
News

LA SAN MARCO C'E'

20-04-2020 17:57 - Comunicati Ufficiali
LA SAN MARCO C’È

Cari genitori, dirigenti, allenatori e soprattutto ragazzi,
LA SAN MARCO C È.

Nonostante l’inatteso e forzato stop causato dal Coronavirus, la San Marco non ha mai smesso di lavorare nel presente e nel programmare il futuro ancora molto incerto le tempistiche di rientro in campo.
Nonostante le difficoltà del momento, in particolare a livello economico con la chiusura dei locali che sono importanti risorse per la società, ciò che è certo è che stiamo trovando la forza, la voglia e le soluzioni per fare in modo che questa storia, iniziata quattro anni fa, possa crescere sempre più.

Ciò che rimane una certezza è che tutto continuerà a muoversi intorno ai nostri bambini, ai ragazzi, ai nostri giocatori e allenatori, come in questi quattro anni abbiamo sempre provato a fare, a volte riuscendo, a volte sbagliando, ma senza mai smettere di crescere e avere rispetto per tutti.
Questo stop forzato ci ha fatto riflettere su quello che siamo stati fino ad ora, su quello che abbiamo fatto, dato e proposto ma soprattutto rispetto a dove vogliamo andare. Perché questo sia possibile è necessario che ognuno faccia la propria parte e che si continui a collaborare come abbiamo sempre fatto.
Con questo comunicato voglio invitarvi ancora una volta e in maniera forte a
FIDARVI DELLA VOSTRA SOCIETÀ.

L’unità della società che sognavamo quando tutto è iniziato si inizia a vedere sempre più chiaramente.
Inizialmente ognuno seguiva la sua idea, c’è stato chi, tra allenatori o responsabili, non ha voluto aderire al progetto e al nostro percorso e ha abbandonato o è stato invitato ad abbandonare la strada perché non voleva seguire quella che è la nostra mentalità e la nostra proposta, che è per noi un percorso che fonda le basi su verità, giustizia e bellezza.
E queste sono le basi che oggi desideriamo ancora di più per la San Marco e per i nostri ragazzi, ideali che vanno oltre il minutaggio che un ragazzo o bambino può avere, anche se molte volte ci offusca la mente.
Abbiamo creato un gruppo di lavoro dirigenziale che ha un’idea e un progetto comune, frutto di un lavoro condiviso, giudicato insieme, nato dal quel sano confronto che ti permette di ragionare e uscire dalla discussione con un punto in comune e ben preciso. Abbiamo uno staff tecnico completo che nessuna altra società in zona possiede, dai collaboratori, ai preparatori, ai mister dei portieri e tutti quanti ne fanno parte.
Tutto questo è frutto della passione per il calcio e per il bene dei ragazzi, e per questo anche nostro.
Cercare di metter a disposizione dei ragazzi delle figure ben precise e unite da un pensiero comune nasce
dal fatto che crediamo che ogni nostro collaboratore sia un valore aggiunto per il ragazzo.
Quello che desideriamo e che stiamo cercando di creare un gruppo di collaboratori che si riconoscano nella San Marco come società e non nella singola annata con cui lavorano.

Uno dei nostri obiettivi è quello di costruire un ambiente in cui oltre ai collaboratori partecipino anche i
genitori, che siano i genitori della San Marco, che vogliano veramente bene a tutta la San Marco e che si fidino delle nostre scelte, genitori che vogliano bene al luogo, alla maglia, alle persone che sono a sempre a disposizione dei ragazzi a prescindere dall’annata.
Il difficile momento che stiamo vivendo, in cui tutto il mondo si è fermato, è per la nostra società un momento in cui riflettere, rimettersi in discussione e guardare al futuro insieme. Nonostante la situazione non permetta di vedersi per definire nei dettagli la prossima stagione, questo non è un’obiezione né per noi, né per voi.

Noi, come dirigenza, le idee le abbiamo molto chiare, abbiamo la fortuna di poter continuare a vederci per lavorare nonostante il drastico calo del lavoro, e questo ci permette giornalmente di tirare fuori idee e
programmi, sia dentro che fuori dal campo, e condividere tutto telefonicamente coi responsabili.

Purtroppo a livello economico anche quest’anno siamo indietro con delle quote e questo mi dispiace molto perché ho sempre dato la mia massima disponibilità e sono sempre stato disposto a venire incontro
economicamente alle famiglie per il bene del ragazzo, cosa che richiede un rispetto reciproco che a volte
manca.

Sono sicuro che è già arrivato il momento del Fanta-Allenatore, tema che ad Aprile di solito è molto di attualità tra i genitori, e ci manca anche sentire le discussioni su chi lo vincerà tra un allenamento ed un caffè.

FIDATEVI DELLA SOCIETÀ, ieri come oggi e come domani.
FIDATEVI DELLA SOCIETÀ perché ne vale la pena.
FIDATEVI DELLA SOCIETÀ perché stiamo lavorando insieme per voi.

Le persone che saranno scelte per i vostri ragazzi saranno persone serie e competenti, persone buone che
hanno passione per il calcio e per i ragazzi.
Non appena ci sarà occasione di incontrarsi tutto sarà più chiaro, la Federazione e il Governo ci diranno come procedere, ci incontreremo coi responsabili e definiremo i programmi che ad oggi stanno prendendo forma.
Se ognuno farà bene quello che gli è chiesto sono certo che torneremo a divertirci come abbiamo sempre
fatto, prima del Virus e dopo il Virus, la passione rimane la stessa.

Quando sarà il momento saremo più forti di tutto e di tutti, e torneremo a vivere anche le più piccole cose
senza che niente sia più scontato. Siamo certi che possiamo crescere e fare sempre meglio, ma solo insieme.

Il meglio deve ancora venire
FORZA SAN MARCO

Luca Bini
(Pres. SMA1926)


Fonte: SMA1926

Realizzazione siti web www.sitoper.it